geoturismo viaggi natura geologia Geoturismo viaggi trekking  natura
viaggi scuole libri geoturismo
geoturismo viaggi attivita geoturismo scuole musei e itinerari
Geoturismo escursioni e viaggi itinerari tematici

Viaggi Canarie: Lanzarote, l'isola dei vulcani, escursioni tra geologia e natura, 7 giorni
PARTENZE 2017: 22 Marzo 2017

Voglio partecipare - Voglio maggiori informazioni

Un viaggio a Lanzarote, una bellissima isola di origine vulcanica dove la natura e' ancora preservata e la geologia si manifesta con evidenza. Il clima favorevole offre la possibilita' di svolgere piacevoli escursioni a tema naturalistico e geologico anche in inverno. Accompagnati da un geologo si camminera' lungo bordi di crateri, tra canyon e lungo panoramiche spiagge affacciate sull'oceano.

isole canarie

Itinerario:

1º giorno
Arrivo, sistemazione in doppia a Costa Teguise a pochi metri dal mare. Aperitivo di benvenuto e presentazione del programma da parte delle guide. Cena in ristorantino tipico.

2º giorno - Il Nord
Colazione e partenza per il villaggio di Ye da cui inizieremo l'ascesa al bordo inferirore del cratere più grande di quest'area: il Monte Corona (609 m s.l.m.) (1.5 ore di cammino). Dopo una breve spiegazione geologica in cima, costeggeremo a piedi l'edificio vulcanico per ammirarne le sue strutture e i suoi depositi di lapilli che danno alle sue pendici una caratteristica colorazione arrossata. Questo è il vulcano che, circa 4000 anni fa, creò uno il gigantesco tunnel vulcanico (forse il più grande al mondo) che ammireremo durante la visita a la Cueva de los Verdes. Il nostro percorso proseguirà sul bordo aereo del Risco di Famara, da dove potremo godere di una delle viste più mozzafiato che l'isola può offrire. Visita a La Cueva de los Verdes.

vulcani lanzarote

3º giorno - Il Parco Nazionale di Timanfaya
Salita a piedi di uno dei crateri freatomagmatici più perfetti delle isole Canarie: la Caldera Blanca. Con un diametro di 1.200, metri Caldera Blanca e' in realta' un anello freatomagmatico di tufi dalla cui sommita' si può apprezzare il mare di lava eruttata dal vulcano Timanfaya nel 1730-36.
Ci attenderà quindi il pittoresco cono vulcanico de
El Cuervo (magnifico cono di spatter), che ci affascinerà con la sua ricchezza di forme e colori. Passeggiata di 4 Km intorno a Montaña Colorada (conetto di scorie con la sua bomba vulcanica piu' grande del mondo).
Seguiranno la visita e il pranzo (facoltativo) presso una delle cantine tipiche de
La Geria (la bellissima regione vinicola di Lanzarote).
Proseguiamo l'escursione nel
Parco Nazionale di Timanfaya con un tour di mezz'ora (circa 20 km di anello) a bordo di un bus turistico (purtroppo in questo luogo sono proibite le escursioni a piedi).

4º giorno - Il Barranco de Teneguime
L'escursione (dislivello 250 m s.l.m., 4 ore) si sviluppa in una zona di canyon (barranco) attraversata da uno dei rari corsi d'acqua dell'isola. Il percorso di andata segue l'alveo del torrente e attraversa alcuni affioramenti di basalti colonnari, mentre il ritorno si affaccia sul canyon sopra alte e panoramiche balze rocciose. Lungo il percorso avremo la possibilità di incontrare una ricca varietà botanica tra cui 20 specie di piante endemiche, esclusive di Lanzarote.
Seguirà la visita alla città medievale di Teguise.

lanzarote

5º giorno - Il Massiccio di Famara
Dalla vasta spiaggia di Famara, famosa per il kite-surf, un facile sentiero risale il ripido pendio e ci conduce al Massiccio di Famara, le imponenti falesie di basalti si affacciano sul mare fino alla cima più alta di Lanzarote: Peñas del Chache (630 m s.l.m., 2.5 ore). Lungo il percorso avremo la possibilità di incontrare le 20 specie di piante endemiche, esclusive di Lanzarote e dalla vetta si potrà ammirare il vertiginoso salto di oltre 600 metri a picco sul mare. Sulla via del ritorno visiteremo Jameos del Agua, sezione finale del tunnel vulcanico creato dal vulcano de La Corona. Cena a Costa Teguise.

6º giorno - Il Sud dell'isola
Passeggiata lungo la costa sud-orientale dell'isola. Partendo dal villaggio di Femés (360 m. s.l.m.) risaliremo brevemente la cresta del Filo (450 m s.l.m.) per poi seguire il semplice ma suggestivo sentiero che attraversa il massiccio de Los Ajaches. Dopo circa 4 ore di camino lento arriveremo al villaggio di Playa Quemada. Prima di arrivare in paese ci fermeremo per fare il bagno nelle limpide acque di una spiaggetta di fine sabbia nera
. Il massiccio de Los Ajaches rappresenta il cuore geologico dell'isola in cui affiorano le rocce piu' antiche dell'isola. Le sue profonde valli di erosione sono oggi la dimora della maggior parte delle mandrie di capre di Lanzarote. Visita alla città medievale di Teguise.

viaggio canarie

7º giorno
Mattinata libera, last minute shopping o possibilita' di visitare la fondazione ed il giardino dei cactus progettati e dedicati a Cesar Manriques, artista e architetto originario di Lanzarote il quale ha plasmato il carattere dell'isola senza stravolgerne la sua natura. Attraverseremo alcune aree dell'isola sempre circondati da un paesaggio vulcanico e severo. Partenza per l'Italia.

viaggio lanzarote

Tipologia: escursioni giornaliere

Durata: 7 giorni

Guide: guida italiana, geologo

Gruppo: minimo 4 max. 12 partecipanti

Pernottamento: hotel

Partenze 2017: 22 Marzo
PARTENZE PER GRUPPI SU RICHIESTA, MINIMO 4 persone, (RICHIEDI INFORMAZIONI)

Quota:
Quota individuale di partecipazione in stanza doppia: Euro 955.00
Supplemento singola: Euro 145.00

viaggi avventure

La quota comprende
- 7 notti in appartamento***, sistemazione in doppia, con prima colazione
- Aperitivo di benvenuto
- 2 cene in ristorante tipico locale
- Tassa di entrata nel Parco Nazionale di Timanfaya
- Tassa di entrata nella Cueva de los Verdes
- Tassa di entrata in Jameos del Agua
- Assistenza e accompagnamento costanti da parte della guida durante tutto il programma
- Tutti i transfers previsti dal programma
- Transfers da e per l'aeroporto a Lanzarote
- Assicurazioni di viaggio

La quota non comprende:
- Voli (a carico del cliente)
- Assicurazione contro annullamento
- Bevande
- Spese personali private, mance, ecc...
- Tutto quanto non contemplato nella voce "la quota comprende".

grotte canarie

NOTE: Durante il viaggio a Lanzarote sarà sempre presente una guida dell'Associazione Geoturismo, esperto conoscitore dell'area. La guida, illustrando le caratteristiche geologiche e naturalistiche incontrate durante l'itinerario, spiegherà la storia dell'evoluzione geografica delle isole oceaniche. Alla partenza sarà rilasciata una dispensa redatta dai geologi e dai naturalisti dell'organizzazione.
L'ordine dei giorni e delle escursioni potrebbe subire modifiche anche in relazione alle condizioni meteo.

CLIMA E METEO CANARIE E LANZAROTE
Lanzarote è situata lungo il percorso dei venti dell'Atlantico del nord e gode del loro effetto di raffreddamento, riuscendo così a mantenere le temperature giornaliere a livelli moderati. Senza questi benefici il clima dell'isola assomiglierebbe a quello del vicino Sahara. Ogni anno diverse tempeste di sabbia trasportate dal vento Calima (simile allo Scirocco e proveniente dalle alte pressioni dai deserti nord africani) attraversano la stretta fascia di mare che separa le isole dal Sahara facendo salire le temperature e riducendo la visibilità anche a meno di 100 metri. Altri venti caratteristici dell'isola sono il Levanto, caldo vento Meridionale Orientale e il Leste, vento Orientale caldo e secco.
Il clima di Lanzarote si mantiene relativamente costante e gradevole nel corso dell'anno con una temperatura media annuale di circa 21,0 °C. Durante i mesi estivi, da giugno a settembre, la temperatura massima media può arrivare anche a 32 °C, anche se abbastanza raramente, mentre nelle ore notturne si mantiene attorno ai 20 °C. D'inverno le massime si aggirano tra i 15 e i 25 °C, per poi scendere fino a 14 °C nelle ore notturne, scendendo raramente sotto questo limite.

MAPPA ISOLE CANARIE - LANZAROTE

mappa canarie

Voglio partecipare - Voglio maggiori informazioni

 


copyright geoturismo
scrivici