geoturismo viaggi natura geologia Geoturismo viaggi trekking  natura
viaggi scuole libri geoturismo
geoturismo viaggi attivita geoturismo scuole musei e itinerari
Geoturismo escursioni e viaggi itinerari tematici

Venerdì 7 – Sabato 8 – Domenica 9 luglio
Gardetta coast to coast: escursioni insolite in un Patrimonio Geologico Italiano
Alla scoperta delle tracce di dinosauri con il geologo che le ha scoperte.
Valle Maira (CN)
DA NON PERDERE !

Itinerari inconsueti sull’Altopiano della Gardetta, con panorami da brivido su vette poco frequentate dai turisti. Una tre giorni organizzata con l’associazione Geoturismo, che promuove i viaggi più belli legati al tema della geologi.

Rocca La Meja

Trekking di tre giorni da vivere oltre i 2000 metri in uno dei luoghi più suggestivi delle Alpi cuneesi, la magica Valle Maira. Guidati dal geologo e accompagnatore naturalistico Enrico Collo, e dal presidente dell’associazione Matteo Garofano, andremo alla scoperta dei sentieri e dei panorami più nascosti.
Potrete pernottare al Rifugio della Gardetta o, per chi volesse provare l’avventura, si consiglia la possibilità di dormire gratuitamente in tenda vicino al rifugio.

Per partecipare e' obbligatoria l'iscrizione

PROGRAMMA

Venerdì 7 luglio: il Monte Bodoira
Oggi saliremo sul Monte Bodoira, all’estremità sud-orientale dell’Altopiano della Gardetta: una classica in primavera degli scialpinisti, praticamente dimenticata in estate, ci regalerà un panorama mozzafiato su Rocca la Meja e l’Alta Valle Stura. Chicca geologica della giornata: volete vedere quando le montagne si piegano come fosse burro? Da quassù vedremo degli esempi spettacolari.

Appuntamento alle ore 9.30 al bar del Camping Lou Dahu, al bivio fra Marmora e Canosio; possibilità di acquisto del pranzo al sacco. Visita al museo geologico della Gardetta e salita in auto propria fino al Colle del Preit. Dopo la vetta, rientro alle macchine dopo le 17 e sistemazione al Rifugio Gardetta.


VISUALIZZA MAPPA DI GOOGLE DEL PUNTO DI RITROVO E INIZIO DEL VIAGGIO

Concerto di benvenuto con “AndaVenanda Trio”, cena e pernottamento.

Sabato 8 luglio: la Comba Emanuel
Escursione al Passo Bernoir ed esplorazione di un bellissimo esempio di fortificazione del Vallo Alpino; discesa al Lago Oserot e, con altri fortini, arrivo sul Passo Oserot; discesa nella selvaggia Comba Emanuel e risalita lungo un fresco torrente fino al Passo della Gardetta, anch’esso fortificato. Ritorno al Rifugio nel tardo pomeriggio. Pranzo al sacco.

Chicche della giornata: fortificazioni del Vallo Alpino; faglie, pieghe e thrust tettonici di accavallamento a gogò… Thrust che? Tranquillo, te lo spieghiamo durante l’escursione, ma le foto che farai saranno molto eloquenti e avrai capito uno degli aspetti più spettacolari della collisione delle Alpi.

Domenica 9 luglio: le vette intorno al Lago Nero
Discesa verso il Colle del Preit; passaggio sul versante settentrionale di Rocca la Meja e arrivo al Lago Nero, attraversando facili sentieri di cresta. Pranzo al sacco. Nel pomeriggio, rientro dal selvaggio Vallone della Valletta. Recupero auto e rientro a casa.

Chicche della giornata: osserviamo le impronte di dinosauro della Gardetta,  il "Ticinosuchus ferox" (le uniche sulle Alpi Occidentali, le più vecchie in Italia); osserviamo in diretta l’apertura del supercontinente Pangea.
La guida, Enrico Collo, e' lo scopritore dell'importante ritrovamento e ci raccontera' tutti i dettagli della ricerca condotta.
(Leggi maggiori dettagli FONTE: www.naturaoccitana.it)

impronte dinosauro ticinosuchus dinosauri val maira

Costo del trekking di 3 giorni (2 notti, 2 cene): 210€; 180€ per chi desidera dormire in tenda.

E' obbligatoria la tessera dell'Associazione Geoturismo in corso di validita' per il 2017, e' possiible avere la tessera la mattina dell'escursione (10 Euro)

Per partecipare e' obbligatoria l'iscrizione on-line attraverso il modulo

Per informazioni Associazione Geturismo: tel 338.7683188

Rocca La Meja dal Passo Gardetta

Che cosa è la tre giorni di Geoturismo in Valle Maira?
Una vacanza naturalistica in cui si attraverserà una delle valli più intatte delle Alpi, all'insegna della cultura e dei grandiosi panorami che si possono ammirare dalle montagne della Valle Maira: l'amore della natura e il piacere della scoperta rappresentano lo spirito di avventura che ci accompagnerà.

A chi si rivolge
Il viaggio si pone come obiettivo l'esplorazione geologica di un settore delle Alpi Occidentali (Alpi Cozie Meridionali), con tematiche affrontate a livello semplice e didattico, secondo i canoni del geoturismo, in uno spirito di vacanza escursionistico-paesaggistica in una delle valli cuneesi che meglio rappresentano lo spirito della cultura occitana.

Non sono presenti difficoltà escursionistiche particolari, trattandosi il primo giorno di un tour automobilistico attraverso la Valle Maira; il secondo giorno si rimane al pianoro della Gardetta, risalendo sulla facile cresta del Bric Cassin e camminando nelle praterie dell'altopiano; il terzo giorno, trasferimento in auto a Saretto di Acceglio, per affrontare la breve escursione che giunge alle Sorgenti del Maira, e a Chiappera, con passeggiata in piano fino alla base delle Cascate di Stroppia.

Le iscrizioni non sono dunque riservate soltanto a un pubblico "specializzato" nel campo della geologia, ma aperte a tutti coloro che amano la montagna e che si sono chiesti, almeno una volta nella vita, guardando il panorama dalla vetta di una montagna: "Ma come è nato tutto ciò?"

Ideale per tutti gli appassionati e studiosi di natura e ambiente, da bambini agli adulti di tutte le eta' che vogliano scoprire l'incredibile storia dell'oceano che col tempo si trasformò nelle Alpi, delle lagune e delle spiagge popolate da dinosauri e rettili preistorici.
Le bellezze selvagge della Valle Maira sono un'enciclopedia naturale che si lascia sfogliare passo dopo passo, panorama dopo panorama.

Cosa portare: abbigliamento da montagna, scarponi, mantelline per la pioggia, cappello e occhiali per protezione dal sole. Creme protettive per il sole.

Alcune foto dei nostri precedenti viaggi di Geoturismo in Valle Maira
Trekking Val Maira

copyright geoturismo
scrivici